Associazione Turistica Pro Trabia- San NicolaAssociazione Turistica Pro Trabia- San Nicola
Forgot password?

Itinerario naturalistico-rurale

Spread the love

Riserva Naturale Orientata Pizzo Cane, Pizzo Trigna e Grotta Mazzamuto

riserva 2

 

La Riserva Naturale Orientata Pizzo Cane, Pizzo Trigna e Grotta Mazzamuto è un’area protetta di oltre 4.500 metri. Essa e compresa nei territori di Baucina, Ventimiglia di Sicilia, Altavilla Milicia,Casteldaccia e Trabia.  Questo massiccio montuoso presenta non soltanto rocce calcaree ma anche delle pareti silicee. La riserva si presenta soggetta all’erosione dovuta agli agenti atmosferici che hanno portato allo sviluppo di corsi d’acqua stagionali e alla formazione di cavità come le tre grotte più significative:

 

 

grotta briglila Grotta Brigli molto importante dal punto di vista speleologico grazie ai suoi cunicoli e alle ampie sale.

La Grotta del Leone ha importanza dal punto di vista ecologico perché al suo interno vive una comunità di Iberidella minore, pianta che cresce nelle grotte abitate dal bestiame.

La grotta mazzamuto nella quale si trovano molti resti di interesse archeologico.

 

 

La Riserva vanta paesaggi naturalistici pittoreschi e variegati in cui zone umide e verdeggianti lasciano il passo ad altre più rupestri. Il complesso montuoso, in parte di origini vulcaniche, ha le sue vette maggiori sul Monte San Calogero (1300 metri) e Pizzo Trigna (1250 metri) da dove si potrà ammirare un paesaggio unico sui golfi di Palermo e Termini Imerese.

san felice

 

All’interno della riserva si trova L’Eremo di San Felice composto da una Chiesa Rupestre di origine  medievale. Esso fu costruito, tra il 1290 e il 1310, dall’eremita laico Frà Guglielmo Gnoffi nato a Polizzi Generosa nel 1256. Frate Guglielmo dedicò L’Eremo alla Madonna e fece dipingere un affresco raffigurante la Santa Madre, alla destra dell’altare, ancora oggi è visibile una traccia pittorica dell’ immagine sacra. Dall’Eremo si sviluppano svariati sentieri:Acqua Ammuciata, Crafocchi, Ervi Bianchi, Monte cane, Muccicase, Portella Pizzo Nudo, Ricottelli, Sant’Onofrio,Vausu Russu.

 

 

Esterno CasinaAltra costruzione altresi interessante al’internio della riserva si deve alla famiglia dei marchesi Artale che, attorno al XVI secolo, si stabilirono nel territorio di Trabia.
Il ricordo di questa famiglia è rimasto nel nome dell’antica “Torre “ai piedi del monte S.Onofrio e nell’antica“Casina”circondata con un muro a secco alto poco più di due metri, in gran parte ancora esistente, essa venne costruita alla sommita del monte.